UNIENTE

Ci sono un ente ed un niente. Talvolta l’ente si sente un niente, altre volte il niente si crede di essere un ente. Un circolo virtuoso o vizioso che collassa in sé stesso, in un unico soggetto, dando origine ad uniente

Non si tratta dell’incipit di una barzelletta, né di un’arcana mitologia metafisica. Piuttosto è la constatazione di un’impressione con la quale faccio i conti ogni giorno nella mia quotidianità. Un’impressione con la quale immagino – anzi, sono sicuro – tutti facciano i conti ogni giorno nella propria quotidianità. Talvolta ci sentiamo di essere qualcosa di ben definito (un ente), altre volte ci rendiamo conto che stiamo imbastendo – e poi ci identifichiamo in – una mera parvenza di realtà (un niente). Siamo quindi tutti un po’ entrambe le cose, che vale a dire – con un unico infelice vocabolo – uniente.

Uniente vuole essere uno spazio in cui l’impressione quotidiana di essere e non essere al medesimo tempo viene scolpita ed immortalata in qualche modo (indiscutibilmente più o meno discutibile)

Ad esempio attraverso qualche:

  • RIFLESSIONE paranoide ma avvalorata attingendo dal serbatoio di citazioni di pensatori altrettanto paranoidi (ecco il perché della sezione FILOSOFIA);
  • CANZONE estrapolata da un pot-pourri di generi musicali affinché non si limiti la possibilità di pescare tonalità emotive dal mare magnum dei sentimenti (ecco il perché della sezione MUSICA);
  • FLUSSO DI (IN)COSCIENZA deliberatamente senza senso precostituito, dato che non è carino nei confronti dell’irrazionale esorcizzarlo sempre costringendolo entro le maglie del razionale (ecco il perché della sezione MEANINGLESS);
  • RICHIAMO a dei passi letti, ritagliati e poi cuciti a punto croce nel tentativo di incrociare un vero e proprio punto archimedeo nel rimaneggiare uno zibaldone di testi (ecco il perché della sezione LETTURE);
  • APPELLO a qualche spunto filmico che con linguaggio dinamico spunti un po’ i puntini sulle “i” e consenta di rispuntare fuori in un universo inedito di significati (ecco il perché della sezione CINEMA).
Annunci